Uomo al centro: produttività e disabilità

Il presente progetto vuole innovare il metodo di misurazione della capacità produttiva delle linee di produzione, migliorando capacità di programmazione e gestione del processo produttivo nell’ambito dell’assemblaggio conto terzi. La peculiarità delle 4 linee sviluppate da Gruppo R risiede nell’impiego di forza lavoro composta sia da personale normodotato che da personale con vari gradi di disabilità fisica e psichica sotto la supervisione di addetti specializzati. Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare e sperimentare un modello che consenta il calcolo della capacità produttiva (in termini di tempi, costi e quantità) in funzione di “indicatori di abilità” delle persone dedicate di volta in volta all’assemblaggio, favorendo logiche inclusive ed umano-centriche, mutuabili anche in altri contesti.

Intervento realizzato avvalendosi del finanziamento

Por FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020

Azione: 1.1.1: “Sostegno a progetti di ricerca alle imprese che prevedono l’impiego di ricercatori”

Sostegno Finanziario: spesa ammessa euro 55.728,00 – contributo concesso euro 25.077,60